Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Turismo

 
 
 
 Home |  Turismo | Agenzie di viaggio
Agenzie di viaggio
Veduta del lago di Garda con le montagne

 

L'esercizio dell'attività di organizzazione, intermediazione e vendita di viaggi e soggiorni nonché di pacchetti turistici in Provincia di Trento è disciplinato dalla legge provinciale 17 marzo 1988, n. 9 e s.m..

Con le leggi provinciali n. 1 del 18 febbraio 2002 e nr. 3 dell' 11 marzo 2005 sono state introdotte alcune sostanziali modifiche alla disciplina.

Coloro che intendono aprire un'agenzia di viaggio e turismo devono produrre domanda in carta legale alla Provincia Autonoma di Trento - Servizio Turismo, sulla base di apposito modello approvato con determinazione n. 4 di data 16 gennaio 2014 del Dirigente del Servizio Turismo, allegando la documentazione stabilita.

L’autorizzazione viene rilasciata dal Dirigente del Servizio Turismo previo accertamento dei seguenti requisiti:

  • sia accertata la disponibilità di locali indipendenti ed escludenti, al loro interno, altre attività;
  • il richiedente e il direttore tecnico, se diverso dal richiedente, siano in possesso dei requisiti di onorabilità stabiliti con deliberazione della Giunta provinciale;
  • sia accertato il possesso dei requisiti professionali di Direttore tecnico da parte del richiedente, o, qualora la responsabilità tecnica dell'agenzia si affidata a un direttore tecnico collaboratore a tempo pieno dell'impresa, il possesso dei requisiti riferito al direttore medesimo;
  • sia stata stipulata apposita polizza assicurativa a garanzia dell'esatto adempimento degli obblighi assunti verso i clienti con il contratto di viaggio;
  • sia accertato che la denominazione prescelta non deve essere uguale o simile ad altre adottate da agenzie già operanti nel territorio nazionale o comunque tale da ingenerare confusione. Inoltre non può essere adottata dalle agenzie la denominazione di comuni o regioni italiane.

L'apertura di filiali di agenzie di viaggio non è soggetta ad autorizzazione, ma è comunicata preventivamente al Servizio Turismo ed è consentita ove ricorrano i seguenti requisiti:
a)    l'agenzia di viaggio e turismo sede della filiale sia stata regolarmente autorizzata;
b)    la polizza assicurativa stipulata dall'agenzia di viaggio e turismo sede della filiale sia estesa anche alla filiale;
c)    sia accertata la disponibilità di locali indipendenti ed escludenti, al loro interno, altre attività.

Le agenzie possono operare con un unico Direttore tecnico, indipendentemente dal numero di filiali aperte.

L’autorizzazione è personale, vale solo per i locali in essa indicati, non può essere ceduta e può essere sospesa o revocata per inosservanza delle disposizioni di legge vigenti in materia. La stessa consente sia l’attività di organizzazione (tour-operator), sia di intermediazione, sia di vendita diretta al pubblico e non differenzia fra le attività di in-coming e di out-going.

Le agenzie di viaggio e turismo sono iscritte nell'apposito Elenco delle agenzie istituito presso il Servizio Turismo che provvede alla sua tenuta ed aggiornamento.

I mutamenti nella titolarità compresi quelli determinati da variazioni societarie ed i mutamenti nella ubicazione dei locali, sono soggetti ad autorizzazione, sulla scorta di denuncia di inizio attività mediante presentazione di appositi moduli.

 
Agenzie di viaggio
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy